Chuck Palahniuk.

Immagina il momento in cui i tuoi genitori per la prima volta ti hanno visto come qualcosa di diverso da una versione carina e in miniatura di se stessi. Uguale a loro, però meglio. Più istruito. Innocente. Ecco, poi immagina il momento in cui hai smesso di essere il loro sogno. […] Ce l’abbiamo tutti, un momento del genere. Quello in cui per la prima volta i tuoi genitori ti hanno visto come qualcuno che crescendo non diventerà uguale a loro. […] In momenti come quello, agli occhi dei tuoi genitori diventi un esperimento fallito con cui dovranno fare i conti per il resto dei loro giorni. Un premio all’ultimo arrivato. E ai tuoi occhi mamma e papà sembrano divinità troppo stupide per fabbricare qualcosa meglio di te.
Diventi la prova vivente dei limiti dei tuoi genitori. Il loro capolavoro mancato.

Annunci

2 Risposte to “Chuck Palahniuk.”

  1. LadyOnix Says:

    Vero, verissimo. Ed è in quel momento che capisci che da lì in poi…. non c’è più niente se non te stesso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: